LA MUSICA 

 

L'attività musicale non doveva mancare. Con la dotazione ricca di clarini e di ottoni si costituiva una "bandina". Veniva inaugurata il 4 gennaio 1942 e la si battezzava "Bandina G .M. Bruni" .Il 24 maggio presente Donna Clara Agnelli, moglie del Senatore, si presentava maestosa con le nuove divise.

Da questa data in poi apparirà sovente in pubblico per diversi servizi: alle processioni nelle parrocchie e alle feste dell'Oratorio per rallegrare, sarà molto ammirata. 
Bisogna però tenere presente che è costata il sacrificio e la salute di zelanti salesiani: Don Biancotti, sig Rinero e ultimo Don Ruggeri. Si scioglierà quando l'attività bandistica, sopraffatta dall'ondata di musica moderna, non sarà più apprezzata. 
Oltre la bandina l'orchestra si è sempre bene affermata nelle attività dell'Oratorio, sostenuta per molti anni con passione dal bravo don Romano Samotei; non mancherà di rendere più brillanti le esecuzioni di musica sacra in chiesa in occasione di messe cantate.

Nelle accademie avrà sempre il posto d'onore. Verrà in seguito ridotta; agli strumenti ad arco verranno aggiunti strumenti a fiato più moderni. Cesserà nella forma vecchia, quando il sestetto "FRISKJ" nel 1960 le darà il colpo di grazia. La musica corale aveva anche il suo posto. La "Schola" era famosa per le sue esecuzioni, dal Perosi al Vittadini, dal Pagella al De Boni. Messe a voci pari e a voci dispari facevano godere gli intenditori alle funzioni solenni nella Chiesa dell'Oratorio. 
Ottimi bassi e buoni tenori non mancavano; a questi si aggiungevano numerosi ragazzi dalle voci bianche squillanti ed il coro diventava imponente. In mancanza della "Schola", la sostituzione era facile perchè pur ridotto e meno grandioso, anche le Suore dell'Oratorio "VirGinia Agnelli" potevano disporre di un bel gruppo di ragazze e signorine che si facevano altrettanto onore. 
La riforma liturgica portava la sua trasformazione e il suo rinnovamento all'Oratorio. l canti tradizionali erano sostituiti dai nuovi. Ai vecchi strumenti si preferiscono chitarre, sassofono, batteria. ecc. 

Musica più consona ai tempi... Ecco la "Messa beat" con Don Rino Martinbianco. Rinnovamento. ..altri gusti. ..altri impegni. ...ma sempre affinche il "non impedias musicam" fosse di casa all'Oratorio.

Vai all'inizio della pagina